Il caffè a casa buono come al bar: ecco 4 motivi

Il caffè a casa buono come al bar: ecco 4 motivi

Chi ha detto che il caffè fatto in casa non può essere buono come quello del bar?

Nonostante molti abbiano ancora dubbi sul fatto che i sistemi a capsule o a cialde possano dar vita a caffè d’autore, in questo articolo ti sveleremo 4 motivi per cui il caffè casalingo possa essere considerato una valida alternativa all’espresso del bar e, spesso, anche la migliore.

  • Il caffè può apparire invecchiato: sembrerà strano ma è davvero così! Infatti, soprattutto nei bar con una clientela ristretta, la polvere di caffè può non essere consumata in tempi veloci, entrando in contatto con agenti esterni (in particolare l’aria) e abbassando la sua qualità. Al contrario, le capsule o le cialde riescono a salvaguardare il loro contenuto, mantenendo inalterati aroma e sapore.
  • La macinatura è importante: un buon caffè si distingue per la perfetta tecnica di macinazione, in cui la polvere del chicco deve essere sottilissima e assolutamente omogenea. Se questo processo non fosse effettuato correttamente, il gusto del caffè potrebbe alterarsi. Proprio per questo, le capsule o le cialde tendono a mantenere integra e perfetta la macinatura.
  • Attenzione alla temperatura: è molto difficile regolare le macchine del caffè dei bar. Qualora la temperatura dell’acqua fosse sbagliata, il caffè potrebbe perdere le sue caratteristiche in termini di sapore e aroma. Le macchinette casalinghe, invece, offrono sempre la stessa qualità e la facilità di utilizzo è il loro punto di forza.
  • Le porzioni contano: la porzione monodose garantisce sempre di poter sorseggiare un ottimo caffè, anche in casa. Questo è dato dal fatto che, grazie al metodo di conservazione della polvere di caffè, la qualità della miscela e la quantità di caffè rimarranno invariate.

No Comments

Leave a Reply

Caffè Viennese: ecco la gustosa ricettaPausa caffè: ecco quali sono le qualità più pregiate

Desideri maggiori informazioni?