Blog

Tè o caffè? Ecco chi contiene più caffeina

Non appena svegli, il primo desiderio è quello di ricorrere alla propria dose giornaliera di caffeina, per affrontare al meglio la giornata. Proprio per questo, molti si pongono la domanda “tè o caffè?”, al fine di scegliere la bevanda giusta, in grado di dare lo sprint giusto alla giornata.

Numerose sono state le teorie formulate al riguardo ma, grazie ad una recente ricerca, la risposta è finalmente arrivata e placherà ogni lite tra gli amanti delle due bevande.

Secondo questo studio, è il caffè ad avere la meglio sul tè, con una quantità doppia di caffeina rispetto a quest’ultima bevanda.

Tuttavia, ciò non deve demoralizzare gli appassionati del tè, i quali potranno comunque contare non solo sulla sua bontà ma anche sul suo normale effetto stimolante. Inoltre, è utile sottolineare che ogni tipologia di tè si differenzia dalle altre sia per il suo sapore sia per la quantità di caffeina che contiene.

Inoltre, altri elementi influenzano la quantità di caffeina che può contenere una tazza di tè, tra cui la temperatura dell’acqua, i tempi di infusione e la tipologia di lavorazione dell’infuso stesso.

Per quanto riguarda la temperatura dell’acqua, secondo i ricercatori, più sarà elevata, più la caffeina si disperderà, abbassandone la dose totale.

Invece, per quanto concerne il tempo di infusione, a differenza di quanto si possa pensare, gli studiosi hanno provato che più lunga sarà la sua infusione, più l’apporto di caffeina sarà minore. Questo accade in quanto la foglia immersa nel tè per un tempo più lungo diffonderà altre sostanze che si uniranno alla caffeina, attenuando la sua efficacia a livello cerebrale.

 

Nessun commento

Lascia un commento

Cioccolato e felicità: quando gusto e buon umore si incontranoEurochocolate: l’evento tutto italiano dedicato al cioccolato

Desideri maggiori informazioni?